Contenuto principale

Cambio ai vertici del consiglio di amministrazione del gruppo Utz

31.05.2017

Il Dott. Reto Müller (65) succede a Jean-Marc Dubois nella carica di presidente del consiglio di amministrazione. Il Dott. Michael Reinhard (61) rileva la posizione di Enrico Tissi, che lascia l'incarico per raggiunti limiti di età. La direzione operativa (CEO) rimane nelle mani di Axel Ritzberger (52) che ricopre questa funzione dal 2008. Anche per questo anno la Georg Utz Holding AG prevede una crescita del fatturato del 6 percento.

Reto Müller è un economista laureato all'università di San Gallo ed ha fatto parte per oltre 30 anni del gruppo Helbling, molti dei quali in qualità di partner, poi come presidente del consiglio di amministrazione e infine come CEO.
Nei mercati di destinazione del gruppo Utz (Asia/USA/Europa) Reto Müller ha acquisito una notevole esperienza industriale e dispone di una potente rete di relazioni. Attualmente è partner del gruppo BLR e assolve altri importanti mandati in consigli di amministrazione e comitati consultivi, tra gli altri presso Forbo, del gruppo RIRI (in qualità di presidente del consiglio di amministrazione), e nelle aziende della Neumatt Holding e del gruppo Dibona. È stato ed è ancora membro di svariati organi: comitato economico consultivo della Banca Nazionale Svizzera, consiglio di amministrazione SWISSMEM, commissione per la cultura e la ricerca di Economiesuisse e altri ancora. Dal maggio 2016 è membro del consiglio di amministrazione del gruppo Utz, dove succede a Jean-Marc Dubois, che dopo 37 anni passati presso il gruppo Utz, di cui circa 10 anni come presidente del consiglio di amministrazione e prima ancora come CEO, si ritira dalla direzione del gruppo.
Jean-Marc Dubois ha plasmato in maniera decisiva lo sviluppo dell'azienda, guidando il gruppo Utz verso un successo durevole. Il suo contributo per fare del gruppo aziendale un soggetto indipendente, senza passività e «fit for the future» è stato sostanziale.

In futuro il consiglio di amministrazione del gruppo Utz sarà diretto dall'indipendente Dott. Reto Müller.
Nel consiglio di amministrazione tuttavia la terza generazione di azionisti di riferimento detiene la maggioranza dei voti. Il Dott. Michael Reinhard, anch'egli indipendente, rafforza il consiglio portando in dote competenze specifiche ed esperienza a livello internazionale.

Con 70 anni di storia e di indipendenza alle spalle, l'azienda a carattere familiare pianifica a lungo respiro, per questo nel consiglio di amministrazione e nella direzione operativa si lavora con cura per preparare i futuri scenari di successione, poiché stabilità e continuità sono tradizionalmente importanti fattori di successo della società.

Nel 2017 il gruppo aziendale raggiungerà i 260 mln di CHF di fatturato, crescendo in maniera organica, sfruttando solo le proprie risorse ad un tasso annuo di circa 5-7%. Il gruppo Utz dà lavoro a 1050 persone e forma in tutto il mondo circa 80 apprendisti per coprire il proprio fabbisogno di personale specializzato. Nel lungo periodo i potenziali di crescita più significativi sono quelli presenti nell'area economica nordamericana e in Asia. In queste aree lo sviluppo delle società locali del gruppo Utz sta progredendo positivamente; ne è riprova infatti l'entrata in servizio in questi giorni dell'ottava sede produttiva nel Messico centrale.